Cronache dalla cucina:
della nostra, delle altre,
delle vostre. se vorrete.
Starring: Lisa Cast: Ab+
Ab-
Bb
Chuao
Makeup by: Ab-
(in alphabetical order)
NdC NdcEBbWCdCJuniorPan&

 Login

 Password

Ricorda
Ricette Metodi Forum Solo chiacchiere! Libri Altre "stanze"
 
Cerca
Attualmente 9 ospiti non registrati ... e ci sei tu.     Traffico totale
Coniglio in salsa di cipolle di Silvia
inserito il 11 mag 2007
  Questa ricetta ha accompagnato tutta la mia vita, fa parte di quelle classiche ricette che hai sempre mangiato e che devi imparare per forza, perch? non puoi rinunciare ad un sapore cos? familiare. Mia madre dice che ? una ricetta proprio veneziana, ma non so... prendetela un po' cosi'... :-)
Ingredienti
1 kg di coniglio, con le interiora
1 kg di cipolle bianche
due bicchieri di vino
olio, aglio, salvia, rosmarino e alloro
 
 
 

Si lava bene il coniglio e lo si mette a rosolare con olio, aglio, salvia, rosmarino e alloro a piacere (nel mio caso quantit? industriali). Si deve mettere in pentola anche il fegato del coniglio. Nel frattempo si tagliano le cipolle a rondelle o a mezze lune, e le si fa imbiondire con gli stessi ingredienti del coniglio. Quando le cipolle sono bionde e il coniglio ? rosolato, si svaporano le une e l'altro col vino bianco e si copre completamente il coniglio con le cipolle. Quando l'arrosto ? cotto, si toglie il coniglio da sotto le cipolle e lo si mette in un piatto di portata. Tutto quello che rimane nella teglia, invece (cipolle, aromi e fegato del coniglio) va frullato nel mixer o ad immersione fino ad ottenere una crema morbida (se e' troppo solida si aggiunge un filo di olio mentre si frulla) che va stesa a ricoprire completamente il coniglio. E' un piatto veloce e semplice, ed ? ottimo anche freddo. Se avanza salsa (cosa che a casa mia non succede quasi mai :-)), si pu? mangiarla nei crostini tostati.

 
la riproduzione é vietata se non vengono rispettate le condizioni riportate in questa pagina
Art.n° 5269 Stampa

Commenti / idee sulla ricetta:

_Aleinviato   venerd├Č 11 mag 2007 alle 17:19Msg. Prec.   Top  
Ma il coniglio ├Ę disossato?
Silviainviato   venerd├Č 11 mag 2007 alle 17:23Msg. Prec.   Top  
Nope :-)
Ma immagino che sia uguale, anzi... forse meglio. Io ho (la mia mamma ha) sempre fatto il coniglio a pezzi, cos├Č come te lo vende il macellaio.
jokerinviato   venerd├Č 25 mag 2007 alle 21:02Msg. Prec.   Top  
io lo mangio solo dissodato!!! :-P
per me ├Ę come il pesce con troppe spine: finisce che lo mangio atomo per atomo e non lo gusto...
invece dissodato lo gusto appieno...
(disossato, lo so, ma a me scherzosamente piace dire dissodato... :-D)

anche se, in effetti, ├Ę risaputo che intorno agli ossi ci sia tutta qeulla cartilagine, legamenti, ecc. che danno sapore... ;-)
comunque, ottima ricetta (anche perch├Ę adoro le cipolle... :-P) la far├▓ prima possibile!!!

P.S.: ho appena letto la storia dei crostini: ├Ę proprio un'orrima idea!!!
circeinviato   marted├Č 5 ago 2008 alle 15:47Msg. Prec.   Top  
ciao!!ho provato a farla ieri questa ricetta!!!├Ę venuta benissimo!!!troppo buona!io per├▓ non ho frullato le cipolle,mi piaceva la consistenza che davono al sughetto...
comunque....davvero squisito!!da rifare!
Risposte all'articolo
Ultimi articoli inseriti/comm.
Nelle altre 'stanze'
Prossime manifestazioni/eventi
 
Chi siamo Alcune istruzioni F.A.Q. Link